Il Rosario Francescano

Un po’ di storia

Nel Medioevo, una larga parte di fedeli non era più in grado di leggere e comprendere i salmi della Bibbia, che avevano accompagnato la preghiera deicristiani fino a quel momento. Per loro, all’inizio del XIII secolo, fu introdotta una serie di preghiere affinché fossero aiutati a mantenere vivo il rapporto con Dio.

Nasce così il “Rosario”, che consiste nella recita di avemarie e paternostri, contati sui 150 grani di una corona e che nel tempo si affermerà come una delle forme più diffuse di devozione personale.

Sarà l’Ordine domenicano a promuovere il Rosario nella forma in cui lo conosciamo oggi.

Agli inizi del sec. XV nasce invece il “Rosario France- scano”, noto anche come “Corona francescana”.

Secondo la tradizione, questa forma di preghiera prende vita a partire da un episodio specifico: un giovane entrato nell’Ordine francescano, tentato diabbandonare la sua vocazione, fu visitato dalla Vergine Maria che lo incoraggiò a perseverare nel cammino intrapreso. La Madre di Dio gli insegnò inoltre a me- ditare ogni giorno sette episodi gaudiosi della sua vita.

Questa pratica si diffuse ben presto in tutto l’Ordine e papa Leone X la approvò ufficialmente nel 1517.

Come pregare il Rosario Francescano

Inizio

℣ O Dio, vieni a salvarmi.
℞ Signore, vieni presto in mio aiuto.

Gloria al Padre…

Misteri

Si introduce poi ogni singolo mistero:

  1. L’annunciazione dell’angelo a Maria 
  2. La visita di Maria a santa Elisabetta
  3. La nascita di Gesù Cristo
  4. L’adorazione dei Magi
  5. Il ritrovamento di Gesù nel tempio di Gerusalemme
  6. L’incontro con Cristo risorto
  7. L’incoronazione di Maria Regina

Ogni mistero mette in risalto una delle gioie di Maria: prende avvio con un Padre nostro, seguito da dieci Ave Maria e si conclude con un Gloria al Padre.

Dopo la settima e ultima decina, si recitano altre due Ave Maria per arrivare ad un totale di 72, un numero che rappresenta – secondo la tradizione – l’età rag- giunta da Maria sulla terra.

Il Rosario francescano si conclude con un Padre nostro, un’Ave Maria e un Gloria al Padre, (secondo le intenzioni del Papa); la preghiera del Salve Regina e l’orazione finale.

La prima gioia di Maria

L’annunciazione dell’angelo a Maria

Non temere Maria, perché hai trovato grazia presso Dio. Ecco concepirai un figlio, lo darai alla luce e lo chiamerai Gesù. (Lc 1, 30-31)

Ti saluto, Signora santa. Ti saluto, suo palazzo. Ti saluto, sua tenda. Ti saluto, sua casa. Ti saluto, suo vestimento. Ti saluto, sua ancella. Ti saluto, sua Madre. (San Francesco)

Padre Nostro・Ave Maria (x10)・Gloria al Padre

La seconda gioia di Maria

La visita di Maria a santa Elisabetta

Appena Elisabetta ebbe udito il saluto di Maria, il bambino le sussultò nel grembo. Elisabetta fu piena di Spirito Santo ed esclamò a gran voce: “benedetta tu fra le donne e benedetto il frutto del tuo grembo!” (Lc 1, 41-42)

Santo, santo, santo il Signore Iddio onnipotente, che è, che era e che verrà. Lodiamolo ed esaltiamolo in eterno. Degno è il Signore Dio nostro di ricevere la lode, la gloria e l’onore. (San Francesco)

Padre Nostro・Ave Maria (x10)・Gloria al Padre

La terza gioia di Maria

La nascita di Gesù a Betlemme

Maria diede alla luce il suo figlio primogenito, lo avvolse in fasce e lo depose in una mangiatoia, perché non c’era posto per loro nell’albergo. (Lc 2, 7)

Al di sopra di tutte le altre solennità, san Francesco celebrava con grande premura il Natale del Bambino Gesù, in cui Dio fatto piccolo infante, aveva succhiato ad un seno umano. (San Francesco)

Padre Nostro・Ave Maria (x10)・Gloria al Padre

La quarta gioia di Maria

L’adorazione dei Magi

Entrati nella casa, videro il Bambino con Maria sua madre e prostratisi lo adorarono. Poi aprirono i loro scrigni e gli offrirono in dono oro, incenso e mirra.(Mt 2, 11)

Tu sei santo, Signore Iddio unico, che fai cose stupende. Tu sei forte. Tu sei grande. Tu sei l’Altissimo. Tu sei il Re onnipotente. Tu sei il Padre santo, Re del cielo e della terra. (San Francesco)

Padre Nostro・Ave Maria (x10)・Gloria al Padre

La quinta gioia di Maria

Il ritrovamento di Gesù nel Tempio

Dopo tre giorni lo trovarono nel Tempio, seduto in mezzo ai dottori. E disse loro: “Non sapevate che io devo occuparmi delle cose del Padre mio?” (Lc 2, 46- 49)

Oh, come è santo, come è caro, piacevole e umile, pacifico e dolce e amabile e sopra ogni cosa desiderabile avere un tale fratello che pregò il Padre per noi, dicendo: Padre santo, custodisci nel nome tuo colorochemihaidato .(SanFrancesco)

Padre Nostro・Ave Maria (x10)・Gloria al Padre

La sesta gioia di Maria

L’incontro con Cristo risorto

Apparvero loro lingue come di fuoco che si posarono su ciascuno di loro e furono tutti pieni di Spirito Santo. (At 2, 4)

Benedetto il Signore, Dio d’Israele, che ha redento le anime dei suoi servi con il suo preziosissimo sangue: non verranno mai meno coloro che in Lui sperano. (San Francesco)

Padre Nostro・Ave Maria (x10)・Gloria al Padre

La settima gioia di Maria

L’incoronazione di Maria Regina

Nel cielo apparve un segno grandioso: una donna vestita di sole, con la luna sotto i suoi piedi e sul suo capo una corona di dodici stelle. (Ap 12, 1)

Santa Maria Vergine, non vi è alcuna simile a te, nata nel mondo, fra le donne, figlia e ancella dell’altissimo Re, il Padre celeste, madre del santissimo Signore nostro Gesù Cristo. Sposa dello Spirito Santo; prega per noi con san Michele arcangelo e con tutte le virtù dei cieli, e con tutti i santi, presso il tuo santissimo Figlio diletto, nostro Signore e Maestro. (San Francesco)

Padre Nostro・Ave Maria (x12)・Gloria al Padre

Secondo le intenzioni del Papa

Padre Nostro・Ave Maria・Gloria al Padre

Salve Regina

Salve, Regina,
madre di misericordia,
vita, dolcezza e speranza nostra, salve.
A te ricorriamo,
esuli figli di Eva;
a te sospiriamo, gementi e
piangenti in questa valle di lacrime.
Orsù dunque, avvocata nostra,
rivolgi a noi gli occhi
tuoi misericordiosi.
E mostraci, dopo questo esilio, Gesù,
il frutto benedetto del tuo Seno.
O clemente, o pia,
o dolce Vergine Maria! 

Preghiera conclusiva

O Dio, che nella gloriosa risurrezione del tuo Figlio hai ridato la gioia al mondo intero, per intercessione di Maria Vergine concedi a noi di godere la gioia della vita senza fine. Per Cristo nostro Signore. Amen.