Servo per amore

Pubblicato il Pubblicato in Canti, Offertorio

 

[SI-]Una notte di sudore sulla [RE]barca in mezzo al mare

e mentre il [LA]cielo si imbianca [FA#-]già

tu guardi[SOL] le tue reti [SI-]vuote. Ma la [RE]voce che ti chiama

un altro [LA]mare ti mostre[RE]rà

e sulle [SOL]rive di ogni [RE]cuore, le tue [MI-]reti    [SOL]gette[RE]rai.

                                                                      

RIT: [SI-]Offri la vita [RE]tua come Ma[LA]ria ai [FA#-]piedi della [SOL]croce                                     

[SI-]e sarai [RE]servo di ogni [LA]uomo,                                            

[RE(7)]servo per [SOL]amore, [RE]sacerdote [MI-]dell'[SOL]umani[RE]tà. 

 

[SI-]Avanzavi nel silenzio fra le [RE]lacrime e speravi

che il seme [LA]sparso davanti a [FA#-]Te

cadesse [SOL]sulla buona [SI-]terra. Ora il [RE]cuore tuo è in festa

perché il [LA]grano biondeggia or[RE]mai,

è mat[SOL]urato sotto il [RE]sole, puoi ri[MI-]porlo [SOL]nei gra[RE]nai.

RIT:……………………………………..

Lascia un commento