La cenciosa

Pubblicato il Pubblicato in Canti, Non liturgici

 

[RE-]Francesco se sa[FA]pessi quante [DO]volte ti ho invidiato

Ve[SIb]dendoti passare in questa [FA]piazza   [LA]

Per [RE-]tutte le ric[DO]chezze che tu [SIb]adesso getti [LA-]via

Per i [SOL-]soldi che [DO]io non ho avuto [RE-]mai.

Fran[FA]cesco io ti ho [DO]visto andare [FA]via

Col sor[LA-]riso sulle [DO7]labbra tra le in[FA]giurie della gente

E i tuoi [SIb]piedi erano [DO]nudi come i [FA]miei   [SIb]

Erano [DO]nudi come i [RE-]miei   [DO]

Fran[RE-]cesco solo un [FA]uomo che sia [DO]folle o innamorato

Po[SIb]trebbe fare quello che tu [FA]fai   [LA]

E [RE-]veramente [DO]grande deve [SIb]essere il tuo a[LA-]more

Per [SOL-]rinunciare a [DO]tutto quel che [RE-]hai

Fran[FA]cesco io vor[DO]rei solo sa[FA]pere

Cosa [LA-]passa nel tuo [DO]cuore quando [FA]parli col tuo Dio

Quando [SIb]canti le sue [DO]lodi per le [FA]strade   [SIb]

Le sue [DO]lodi per le [RE-]strade   [DO]

Fran[RE-]cesco tu l’hai [FA]scelta questa [DO]nostra povertà

Ma [SIb]c’è una cosa che più mi stu[FA]pisce   [LA]

Io [RE-]vedo nei tuoi [DO]occhi una [SIb]nuova libe[LA-]rtà

E qual[SOL-]cosa sta cam[DO]biando dentro [RE-]me

Fran[FA]cesco io vor[DO]rei solo sco[FA]prire

La se[LA-]greta fonte [DO]della tua incre[FA]dibile follia

Per [SIb]avere in me la [DO]gioia che tu [FA]hai   [SIb]

Quella [DO]gioia che tu [RE-]hai

Lascia un commento