Andate per le strade

Pubblicato il Pubblicato in Canti, Finali

 

                                                

RIT: [SI-]Andate per le [RE]strade in [SOL]tutto il [LA]mondo,                                      

chia[FA#]mate i miei a[SI-]mici [LA]per far [RE]festa:                                                    

c’è un posto per cia[SOL]scuno [LA]alla mia [SI-]mensa.

 

[RE]Nel vostro ca[SOL]mmino annun[LA]ciate il Van[RE]gelo,

di[SI-]cendo: “E’ vi[MI-]cino il [FA#]Regno dei [SI-]cieli”.

Gua[RE7]rite i m[SOL]alati, mon[LA]date i leb[RE]brosi,

ren[SI-]dete la [FA#]vita a [DO#]chi l’ha per[FA#]duta.

RIT:…………………………………………………………..

 

[RE]Vi è stato d[SOL]onato con a[LA]more gra[RE]tuito:

ugual[SI-]mente do[MI-]nate con [FA#]gioia e per a[SI-]more.

Con [RE7]voi non pre[SOL]ndete ne [LA]oro né ar[RE]gento.

per[SI-]ché l’ope[FA#]raio ha di[DO#]ritto al suo [FA#]cibo.

RIT:……………………………………………………

 

[RE]Entrando in una[SOL] casa, do[LA]natele la [RE]pace.

Se [SI-]c’è chi vi ri[MI-]fiuta e [FA#]non accoglie il [SI-]dono,

la [RE7]pace torni a[SOL] voi e u[LA]scite dalla [RE]casa

scuo[SI-]tendo la [FA#]polvere dai [DO#]vostri cal[FA#]zari.

RIT:…………………………………………………………..

 

[RE]Ecco, io vi[SOL] mando, come a[LA]gnelli in mezzo ai [RE]lupi:

siate [SI-]dunque avve[MI-]duti come [FA#]sono i ser[SI-]penti,

ma [RE7]liberi e [SOL]chiari co[LA]me le co[RE]lombe:

dov[SI-]rete soppor[FA#]tare pri[DO#]gioni e tribu[FA#]nali.

RIT:………………………………………………………………

 

[RE]Nessuno è più [SOL]grande del [LA]proprio ma[RE]estro:

né il [SI-]servo è più impor[MI-]tante [FA#]del suo pa[SI-]drone.

Se [RE7]hanno odiato[SOL] me, odie[LA]ranno anche [RE]voi.

Ma [SI-]voi non te[FA#]mete: io [DO#]non vi lascio [FA#]soli!

Lascia un commento